Guide

Guida principianti Forex

Una buona guida principianti forex deve anzitutto rispondere alla domanda che spesso si pone chi non ha mai investito nel forex e nel trading online: “Posso guadagnare con i mercati finanziari anche se sono un principiante?”. La risposta è articolata. Partiamo da un presupposto fatalista: nella vita tutto è possibile. Ma se aggiungiamo un tassello sarebbe più corretto dire: nella vita tutto è possibile, se adottiamo i giusti criteri. Nel nostro caso, un criterio di partenza è una questa guida.

Esistono rarissimi casi infatti, per lo più fortunosi, di traders principianti che hanno raggiunto ottimi risultati già all’inizio. Volendo quindi basarsi sulle regole piuttosto che sulle eccezioni, è bene chiarire che nel trading online la differenza la farà l’esperienza.

Dall’essere un principiante a diventare un professionista del forex non c’è un abisso incolmabile. Molto dipende infatti dall’impegno personale che metterete a servizio di diversi aspetti: lo studio della materia del trading online, la capacità di gestione delle emozioni e, infine, le prove pratiche.

Questa breve guida è pensata per dare ai principianti una visione più chiara del mondo forex. Daremo alcuni tra i consigli più utili per iniziare a muovere i primi passi nei mercati finanziari con maggior coscienza.

Guida principianti forex: diventare trader nel mercato valutario

Il primo gradino da salire nella scala degli investimenti nel mondo forex si compone di due passi principali.
Fatti questi, sarete ufficialmente avviati al mondo dei mercati finanziari.

  • Sapere cos’è il Forex
  • Aprire un account su un broker finanziario

Che cos’è il Forex

La parola Forex è una sintesi di Foreign Exchange Market. Letteralmente, è il mercato dei cambi, ossia il mercato all’interno del quale si effettuano speculazioni sullo scambio di valute.
Facciamo subito un esempio pratico: state andando in vacanza negli USA, e non appena atterrate sul suolo americano mi fermate a cambiare i vostri soldi in Euro con l’equivalente in Dollari. Poniamo il caso che abbiate cambiato 10 euro ricevendo in cambio 20 dollari.
Una volta finita la vacanza, ipotizzando che vi siano rimasti ancora 4 dollari, vi apprestate ad effettuare un nuovo cambio aspettandovi di ricevere 2 euro. Invece, ve ne vengono consegnati 3.

Come è possibile?

Nessuna magia, semplicemente durante il vostro soggiorno i tassi di cambio euro/dollaro sono variati, il loro rapporto non è dunque più lo stesso.

Tassi di cambio: la base delle operazioni forex

Il mercato del forex si basa esattamente su questi tassi di cambio. L’operazione che si compie è quella di acquistare una coppia di valute ad un prezzo, cercando di rivenderla ad un prezzo più alto per ottenere un profitto. L’opportunità favorevole o favorevole è dettata appunto dalla direzione intrapresa dal tasso di cambio.

Il processo e le operazioni del mercato forex sono del tutto simili al trading azionario. Un trader azionario opera una compravendita di azioni basandosi sulle proprie scelte di previsione, relative a eventuale rialzo o ribasso imminente di quelle azioni.

Altrettanto, il trader forex opera comprando o vendendo coppie di valute quando ritiene che il loro rapporto di cambio sia destinato a salire o scendere.

Per commerciare le valute vi occorre un intermediario, che nel caso del trading online non è altro che una piattaforma sul web (chiamata broker) che vi offrirà una serie di strumenti e servizi per operare nel Forex.

Consigli sulla scelta del broker forex

Il ruolo dell’intermediario e le varie opzioni di cui tenere conto quando decidete di affidarvi a un broker forex richiede un articolo a sé. Su quell’articolo, peraltro, potrete consultare una guida dettagliata ai vari broker forex italiani.

In questa guida principianti forex vogliamo aiutare i principianti, invece, a muovere i primi passi negli investimenti finanziari. Ci limiteremo quindi ad elencare i servizi che non possono mancare nel profilo del broker vincente.

Conto demo

Si tratta di un account di simulazione, ossia una tipologia di conto grazie al quale potrete esercitarvi con le operazioni forex, senza tuttavia rischiare alcuna perdita reale. MetaTrader 4 ad esempio, che potrete utilizzare aprendo un conto presso il broker GTCM, permette di iniziare con un conto demo da 100.000,00 $ non reali per compiere i primi passi gratuitamente ed in totale sicurezza.

Materiale didattico

Un broker affidabile si distingue anche in virtù degli strumenti messi a disposizione dell’utente, come guide, manuali e contenuti consultabili. Essere messi in condizioni di imparare il trading online è il primo passo per non rischiare di investire alla cieca.

Licenze

È bene controllare sempre che il vostro broker sia vigilato dalle autorità competenti, escludendo così automaticamente il pericolo di truffe. In ogni caso, sul web sono facilmente reperibili apposite liste nere – aggiornate periodicamente – che elencano i broker non regolamentati o privi delle     apposite licenze, così da escluderli tra le vostre scelte.

Deposito minimo differenziato

Non tutti i traders hanno le stesse capacità, né tantomeno dispongono dello stesso quantitativo di denaro. Un buon broker consentirà ai propri clienti di scegliere i servizi più adatti alle proprie possibilità. Un aspetto da tenere in considerazione in questo senso è valutare attentamente quali broker permettono il deposito minimo con operabilità, e quali invece consentono solo l’apertura della posizione. In quest’ultimo caso, per operare nel forex sarà poi necessario integrare l’investimento. Lo stesso discorso vale nei numerosi bonus forex promessi dai broker, i quali talvolta sono fruibili da subito, mentre in altri casi solo raggiungendo un determinato tetto di investimenti.

Analisi dei dati

Essendo a tutti gli effetti un intermediario finanziario dei nostri capitali, un buon broker deve seguire gli andamenti del mercato di cambio al posto nostro, e sottoporci analisi dei dati e report su nostra richiesta per verificare tali andamenti.

Supporto

Soprattutto nelle fasi iniziali l’assistenza è fondamentale tanto quanto una guida principianti forex. Si tratta di un servizio essenziale senza il quale un trader non potrebbe muoversi in sicurezza nelle operazioni di mercato finanziario.
Nella maggior parte dei casi, comunque, i broker più accreditati dispongono di canali di comunicazione aperti h24, telefonici, postali o messaggistici, attraverso i quali poter avere un’assistenza completa sia per eventuali problematiche riscontrate, sia per servizi di consulenza base.

In conclusione, la nostra piccola guida principianti Forex si limita ai primi step fondamentali nel mondo finanziario dello scambio di valute. Altrettanto importante sarebbe affrontare argomenti relativi alla leva finanziaria, l’effetto leva nel trading online etc. Ma sarebbe una guida… Non più per principianti!