Guide

Rollover

Prima di iniziare qualsiasi attività di trading online, è necessario conoscere tutti i vari aspetti degli investimenti finanziari. Un trader alle prime armi scoprirà pian piano tutta una serie di opzioni possibili e applicabili alle proprie operazioni di mercato, che lo aiuteranno ad investire con capacità e intelligenza. Nell’intento di chiarificare ogni aspetto del Forex trading, vogliamo oggi parlarvi del Rollover, un concetto importantissimo per un trader, soprattutto nell’ottica della gestione del capitale.

Rollover: è possibile chiudere una posizione prima della scadenza e riaprirla successivamente?

La risposta è si, proprio grazie al Rollover. Come sappiamo, nel Forex ogni valuta ha un proprio tasso di interesse. Trattandosi di operazioni che coinvolgono sempre coppie di valute, dovranno essere presi in considerazione anche tutti e due i tassi di interesse delle valute commerciate.

Il Rollover, in ambito economico, non è altro che l’estensione della data di scadenza di una posizione aperta. Cerchiamo di spiegare meglio. Il Forex è soggetto ad una data di regolamento, ciò significa che tutte le operazioni di scambi valutari devono essere concluse entro le ore 17:00 americane (le 23:00 in Italia).

In tale orario viene calcolato il Rollover, negativo o positivo; il calcolo del Rollover viene eseguito in automatico dalla maggior parte dei brokers finanziari, e in base ai risultati avremo:

  • Roll positivo: quando il tasso di interesse della valuta che si acquista è maggiore rispetto al tasso di interesse della valuta che si vende.
  • Roll negativo: quando il tasso di interesse della valuta acquistata e inferiore a quello della valuta venduta.

E’ chiaro che, nel caso in cui i movimenti di mercato non stiano andando nella direzione prevista, allungare la data di scadenza ad un momento successivo potrebbe avere degli importanti vantaggi. E’ bene specificare, però, che un servizio di questo genere ha dei costi. Uno dei broker finanziari che offrono i migliori e più convenienti servizi di trading forex è senz’altro GTCM.

rollover1
Il Rollover è uno strumento molto importante nel settore Forex

Vantaggi del Rollover ed esempi di calcolo

In base a quanto abbiamo detto fino ad ora, possiamo affermare che il principale vantaggio del Rollover sia la possibilità di rinviare la scadenza dell’operazione ad un momento successivo, se i movimenti di mercato ci stanno generando una perdita. Ne consegue che, altro vantaggio del Rollover è il fatto che una perdita possa essere trasformata in un guadagno, sfruttando una nuova opportunità.

Inoltre, attraverso il calcolo del Rollover, è possibile aumentare il rendimento dei propri investimenti, incrementando la somma iniziale. Ci sembra comunque giusto fare una precisazione: se tutto il nostro discorso vale per una condizione di possibile perdita, nel caso di operazioni in positivo, si consiglia di chiudere prima delle 23:00, in modo tale da non dover rimanere aperti overnight ed essere soggetti ad un Rollover che non vi gioverebbe.
Il Rollover, di base, viene calcolato facendo la differenza tra i tassi di interesse delle due valute. Esempio: investo sulla coppia Euro/Dollaro. Tasso Euro 5%, tasso Dollaro 3%: ciò significa che sto comprando una valuta con un tasso di interesse maggiore rispetto a quella che vendo. Il mio guadagno sarà quindi del 2%.

Ovviamente lo stesso discorso vale invertendo i termini della compravendita, con il risultato di una perdita del 2%. A questo valore, vengono però applicati degli ulteriori costi derivanti dalle banche e dai broker finanziari, pertanto, consigliamo vivamente di richiedere informazioni in merito al vostro intermediario, prima di eseguire qualsiasi ordine Forex.

Calcolo del Rollover

Fatte le dovute premesse di cui sopra, sarà opportuno imparare a calcolare il Rollover al fine di padroneggiare al meglio questo specifico tipo di strategia.

Come abbiamo detto, le operazioni Forex vanno chiuse entro le ore 23 ora italiana, altrimenti sono soggette a Rollover. Dal momento che abbiamo stabilito che tale rollover può essere di tipo positivo o negativo, sarà bene calcolarlo con precisione:

Per effettuare il calcolo del rollover dobbiamo necessariamente essere in possesso di tre parametri fondamentali: il numero delle unità investite, i tassi di interesse delle valute acquistabili e i tassi di interesse delle valute vendibili.

Sappiamo, in virtù dei principi esplicitati sopra, che tale calcolo si basa sulla differenza ottenuta tra i due tassi di interesse delle valute, il ché genererà un rollover positivo o un rollover negativo.

Andando sul pratico, se acquisteremo un cambio USD/JPY su base 111.50 (che corrisponde a due lotti standard) e chiuderemo la posizione soltanto il giorno dopo, dovremo tener presente gli interessi esercitati sia sul dollaro che sullo yen, che nello specifico corrispondono al 3.5 e allo 0.15 percentuale.

Avendo stabilito dall’esempio che possediamo due lotti standard (valore 100.000 unità), moltiplicheremo tale dato per la sottrazione dei due tassi diviso 360. Il valore 360 è determinato dall’arrotondamento a 360 giorni l’anno delle posizioni finanziare, ed in questo caso lo utilizziamo in quanto abbiamo prorogato la scadenza di un giorno, necessitando dunque di una base di calcolo riferita ad una unità giornaliera.

Nello specifico: US$200,000[(.035-.0015)/360] = US$18.61

rollover4
Padroneggiare il Rollover significa sfruttare a pieno le sue potenzialità

Precisazioni

La scadenza delle 23 ora italiana (17 orario americano di New York) può dare adito a piccole perplessità in merito al “minutaggio”, cerchiamo dunque di fugarle:

Se una posizione è stata aperta, ipotizziamo, un minuto dopo le 17, essa non vedrà applicato alcun rollover sino all’apertura del giorno successivo. Viceversa, una posizione aperta un minuto prima delle 17 sarà soggetta a rollover a partire dalle 17 in punto.

Tutti gli addebiti o gli accrediti riferibili a qualsiasi posizione che sia stata aperta alle 17, compariranno sul conto del tradire nell’arco di un’ora, al fine di essere esercitate proprio sul saldo finale.
Nota bene: molte banche mondiali fanno fede ad una chiusura nel weekend, sia sabato che domenica. Il rollover non verrà applicato quindi in questi due giorni, seppur molte di queste banche optino per applicare un tasso di interesse anche in quello specifico tot di tempo.

Il mercato Forex tiene conto di questo fattore, e lo risolve applicando, al mercoledì, tre volte il rollover in confronto al martedì.
Inoltre, nel caso della presenza di una festività, una giornata di rollover viene addizionata due giorni prima della scadenza.

Se volete conoscere un’altra strategia di trading, vi consigliamo di dare uno sguardo alla nostra guida sulla tecnica Hedging.