Guide

Strategie Forex

Un trader vincente sa che non è possibile investire nel Forex senza una strategia efficace. Premettendo che l’esperienza nel mondo degli investimenti vi aiuterà ad individuare le migliori strategie Forex più adatte al vostro modo di operare nel trading online, vogliamo oggi presentarvi quelle che secondo noi risultano essere le più produttive, per generare buoni profitti.

Premessa: il trading online non è uno strumento per diventare ricchi con facilità e, soprattutto, con rapidità. Operare nell’ambito del forex vuol dire anzitutto dedizione, studio e analisi. Articoli come questo chiariscono che nel mercato di scambio valutario, così come nella vita, ogni traguardo è frutto di un sacrificio costante.

Studiare, fare proprie ed adottare specifiche strategie forex aiuterà anche i trader meno esperti a salire di livello in termini di operatività e, soprattutto, mettere in gioco gli strumenti che possano generare un guadagno sempre crescente.

Strategie forex: primi passi nel trading con le valute

Come primo punto, la riuscita delle operazioni finanziarie legate al mercato valutario coincide molto spesso con la scelta di un broker affidabile e che offre servizi completi. Sul nostro sito potrete trovare numerose guide sui migliori broker Forex presenti sul web, tra i quali segnaliamo GTCM. Secondo punto sul quale un trader vincente deve porre molta attenzione è il cosiddetto money management, ovvero la gestione del proprio capitale.

Superati questi due importantissimi step, andiamo ad esaminare più da vicino gli stili di trading online nel Forex:

Position Trading

  • Si tratta di un approccio finanziario sul lungo periodo. Ciò che avviene, con questa metodologia, è che un trader apra una posizione che possa durare mesi o addirittura anni. In questo contesto, le migliori tecniche di previsione derivano dall’analisi fondamentale.

Teniamo conto del fatto che aprire una posizione a lungo termine implica anche, spesso, numerose oscillazioni dei prezzi. A tal proposito, questo tipo di strategia si rivela inadatta per alcuni tipi di trader con scarsa esperienza e, soprattutto, una freddezza operativa ancora da consolidare. Le frequenti, talvolta forti, oscillazioni di prezzo nel lungo periodo possono far vacillare le convinzioni di un trader circa la bontà della propria strategia.

Il position trading è inoltre, generalmente, sconsigliato a meno che non si intenda proporre un investimento di grande volume. La “necessità” di un investimento alto deriva dalla natura stessa di questa strategia: è importante essere in grado di contrastare i movimenti di prezzo avversi, ed allo stesso tempo sfruttare i grandi movimenti del lungo termine.

images

Come detto, l’utilizzo di leve elevate nel lungo termine è sconsigliato ai non professionisti del settore, ma si può sempre contrastare l’operazione con movimenti di trading a breve termine. Ciò aiuterà a mitigare soprattutto i livelli di “stress da oscillazione” conseguenti al lungo periodo.

Swing Trading

  • A livello di tempistiche, si tratta di una modalità di investire che prevede operazioni della durata di una settimana. E’ uno stile che gioca molto sulle oscillazioni dei prezzi e si basa ovviamente sul trend. I profitti possono essere abbastanza ampi e i rischi limitati, se si è capaci di utilizzare in modo corretto strumenti come lo stop loss.

Fare fede allo stop loss è infatti fondamentale per questo tipo di strategia. Originariamente concepita sulla base della Teoria di Dow, a cui si devono i fondamentali della tecnica in questione, la strategia in oggetto permette di operare su fronti diversi nei mercati attivi contemporaneamente contando proprio sul limite alle perdite pre-impostato.

Ovviamente lo stop loss si occupa semplicemente di contenere le eventuali perdite, per volgere invece le proprie operazioni in guadagno sarà fondamentale la bravura del trader nell’interpretare le proprie analisi tecniche.

Day Trading

  • Day Trading: è la metodologia forse più affascinante per operare nel Forex, senza dubbio la più avvincente. Consiste nella compravendita di valute nell’arco della stessa giornata. Nonostante risulti essere uno dei più diffusi stili di trading nel Forex, il day trading è molto rischioso. Questo perché minore è la tempistica attribuita, maggiore è il rischio percentuale di falsi segnali.

La strategia di day trading, nonostante appaia un “azzardo” ai trader in erba, cela viceversa uno studio approfondito, un buon margine di freddezza e soprattutto delle regole molto rigide.

Un day trader, in nessun caso, baderà a quanto accade overnight, non fa parte delle sue strategie forex. Quindi nella fase successiva alla normale apertura-chiusura di una giornata/sessione tipo. Nonostante talvolta questo consentirebbe di aumentare i guadagni o diminuire le proprie perdite.
Nel day trading inoltre è fondamentale diversificare con oculatezza i propri investimenti, cercando di ottimizzare la percentuale di commissione con il broker di riferimento, onde evitare di veder dissipare una pur ottima strategia in quote riferite ai canonici servizi di intermediazione.

Scalp Trading

  • Scalp Trading: più comunemente chiamata scalping, anche questa modalità si basa su un approccio a breve termine. Nello specifico, chi fa scalping può chiudere una transazione anche nell’arco temporale di qualche minuto. Il vantaggio di questo stile è che si possono eseguire più ordini contemporaneamente, generando, in caso di esito positivo degli stessi, ottimi profitti.

Operare con successo nel mercato valutario

Scelto il vostro stile di trading, le migliori strategie forex per investire con successo saranno inevitabilmente legate ad esso. Tuttavia, possiamo riassumere, nei seguenti punti, i modi più efficaci per ottenere buoni guadagni:

  • Copertura sul mercato: presuppone una buona conoscenza dei mercati finanziarie consente ad un trader di proteggersi dalle oscillazioni e dai tassi di cambio.
  • Diversificazione del portafoglio: consente di mettere insieme una varietà di asset, per ridurre al minimo l’esposizione al rischio.
  • Trading system: è una strategia che si avvale di sistemi automatici, sviluppati con parametri ben studiati e prestabiliti. E’ forse la strategia più adatta per un trader alle prime armi.
  • Tecniche di investimento: quando si apre una posizione nel mercato valutario, un trader ha la possibilità di impostare alcuni parametri, in particolar modo quelli che si riferiscono al blocco delle perdite. Imparare tali tecniche risulta fondamentale per proteggere il proprio operato e il proprio capitale.
  • Definizione degli obiettivi: scendere in campo nel Forex significa avere ben chiaro dove vogliamo arrivare, e comportarci di conseguenza. Un buon profitto è sempre legato ad un’attenta pianificazione, realizzata con impegno e coscienza.

 

diversificazione-300x228
Diversificare il portafoglio è fondamentale